Contributo di solidarietà ai lavoratori della vigilanza privata

L’E.Bi.N.Vi.P. (Ente Bilaterale Nazionale Vigilanza Privata), in seguito ad una intesa raggiunta con le parti sociali fondatrici, fra cui ASSIV, ha deciso di attivare un aiuto destinato ai dipendenti della Vigilanza Privata che versano in condizioni di necessità economica a causa della crisi da Covid-19.
Il contributo, pari a 130,00€ lorde/mese (riproporzionato sul Part Time) è rivolto a lavoratori collocati in cassa integrazione in deroga o in FIS in forza alle disposizioni di cui al Decreto Legge 2 marzo 2020, n. 9 e al Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18.
I requisiti necessari per accedere al contributo sono:

  • il reddito del lavoratore deve risultare come unica fonte reddituale del suo nucleo familiare;
  • il lavoratore deve essere posto in CIGD o FIS almeno per il 75% delle ore lavorabili al mese per il periodo febbraio – agosto 2020;
  • l’Azienda di cui fa parte il lavoratore, aderisce ad E.Bi.N.Vi.P. e deve essere in regola con i contributi all’Ente, previsti dal CCNL di categoria, nei 12 mesi precedenti ed aver sottoscritto un accordo per l’accesso al CIGD o al FIS con le OO.SS. Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil.

La richiesta del sostegno mensile può essere presentata per un massimo di tre volte per il periodo febbraio – agosto 2020.
Di seguito indichiamo il link dove poter scaricare la modulistica necessaria alla richiesta del contributo con tutte le informazioni utili, sia per i lavoratori che per le aziende:
https://www.ebinvip.it/attivita/sociali/erogazione-contributo-di-solidarieta/
E.Bi.N.Vi.P ha inoltre attivato una casella di posta elettronica dedicata per la risposta ad ogni ulteriore quesito:
contributosolidarieta@ebinvip.it